Lo Studio di Fisioterapia Bernasconi Christian è una vera e propria realtà di riferimento a Como per la qualità dei servizi riabilitativi offerti. Tante sono le prestazioni sanitarie erogate anche grazie all'utilizzo di moderne apparecchiature che assicurano risultati di grande efficacia. Molto spesso le terapie proposte sono coadiuvanti a tecniche riabilitative più classiche.

Tecar

La Tecarterapia, o diatermia endogena, è una terapia che, con efficacia e tempi brevi, consente di trattare con effetti antinfiammatori e antidolorifici distretti osteoarticolari e muscolari (tra cui tendiniti, epicondiliti, rizoartrosi, tunnel carpali, lombalgie, lombosciatalgie, ..) lesioni traumatiche acute (distorsioni,.) e postumi di fratture. Utile nei deficit circolatori e nei linfedemi.

Non vi sono effetti collaterali, ma è controindicata per soggetti portatori di pacemaker e dispenser elettronici di farmaci, in casi di epilessia, donne in gravidanza, pazienti affetti da neoplasie e da arteriopatie scompensate.

Laserterapia

La laserterapia è una terapia fisica non invasiva e indolore che viene utilizzata per ottenere molteplici effetti: antinfiammatorio (su articolazioni, tendini e muscoli), analgesico (riduzione del dolore), antiedemigeno (riduzione di versamenti ed ematomi), biostimolante e rigenerativo (favorire la cicatrizzazione di tessuti lesionati, come ad esempio nelle lesioni muscolari di grado lieve) e drenante linfatico (assorbire maggiormente i liquidi interstiziali).

Controindicata per portatori di pacemaker e dispenser  elettronici di farmaci, in casi di epilessia, donne in gravidanza e pazienti affetti da neoplasie.

Magnetoterapia

La magnetoterapia è una tecnica terapeutica che genera campi elettromagnetici e ne sfrutta i benefici effetti antidolorifici e antinfiammatori. Trova applicazione per diverse patologie: artrosi, artriti, dolori e infiammazioni articolari, borsiti, contratture muscolari, contusioni, problematiche a carico della cuffia dei rotatori, distorsioni, epicondiliti, ritardi di consolidazione di fratture, lombalgie, osteoporosi, periartriti, sciatalgie, tendiniti, fibromialgie.

Controindicata per portatori di pacemaker e dispenser elettronici di farmaci, donne in gravidanza, in presenza di malattie virali e pazienti affetti da neoplasie.  

Ionoforesi

La ionoforesi è una tecnica elettroterapica che sfrutta la corrente continua per veicolare un farmaco nella zona da trattare riducendone il dolore, lo stato di infiammazione o la contrattura.

Controindicata per portatori di pacemaker e dispenser elettronici di farmaci, portatori di protesi metalliche, in casi di epilessia e in presenza di lesioni cutanee nella zona da trattare.

TENS

Per tale trattamento si utilizza un nastro composto da uno strato di cotone spesso pochi millimetri e un adesivo acrilico spalmato ad onde. Grazie all'elasticità del nastro sulla pelle si inducono dei micromovimenti che stimolano i recettori cutanei, andando a determinare una risposta muscolare riflessa.

Elettrostimolazioni

Le elettrostimolazioni permettono di stimolare, attraverso impulsi elettrici, le fibre muscolari inducendo la contrazione fisiologica dei muscoli. E' indicata per mantenere o recuperare la tonicità muscolare a seguito di un infortunio, di un intervento chirurgico o di un prolungato periodo di immobilità.

Controindicata per portatori di pacemaker e dispenser elettronici di farmaci, pazienti affetti da diabete o con ipertensione arteriosa.

TENS

La TENS è una terapia basata sull'erogazione di piccoli impulsi elettrici che, andando a disturbare il sistema nervoso, ne riducono la capacità di trasmettere segnali di dolore al midollo spinale e al cervello. Gli stessi impulsi stimolano anche il corpo a produrre antidolorifici naturali (endorfine). In sostanza la TENS agisce sulla riduzione del dolore.

Controindicata per portatori di pacemaker e dispenser elettronici di farmaci, pazienti con problemi cardiaci, persone con epilessia (da evitare zona testa o al collo) e donne in gravidanza (da evitare regione addominale e pelvica).

Ultrasuoni

Gli ultrasuoni sono una tecnica terapeutica che sfrutta la capacità di penetrazione nei tessuti da parte delle onde sonore (ultrasuoni) generando un'azione antidolorifica, antinfiammatoria, decontratturante e di stimolo del metabolismo. Viene impiegata per il trattamento di artrosi, periartriti, contratture e lesioni muscolari, tendiniti e tendinopatie (es epicondilite, tendinopatie rotulea o del tendine d'Achille), distorsioni, borsiti e gonfiori post trauma.

Controindicata per portatori di pacemaker e dispenser elettronici di farmaci, in presenza di protesi articolari, vene varicose, emorragie, donne in gravidanza (evitare regione addominale e pelvica), flebiti e tromboflebiti e arteriopatie obliteranti.